Giro del Gran Dubbione in Mountain Bike.

Sui percorsi cicloturistici della  MARCA PINEROLESE  

Itinerario classico per i biker del Pinerolese, praticabile per buona parte dell’anno……così apre la descrizione del giro la storica guida Montagne e Vallate del Pinerolese ediz.CDA a pag.54. A pag.77 invece della nuova guida MTB nelle Valli Olimpiche Blu Ediz propone un’altra variante con discesa tecnica nel vallone dei sette ponti.

Dai tempi della prima descrizione, sempre nuove varianti con nuovi tratti di sterrate sono stati aperti. Una delle possibili soluzioni permette di scoprire in salita da Pinerolo la Val Lemina sino al colle del Crò dove termina l’asfalto e dove i biker prendono respiro nel piazzale antistante l’omonima Locanda. Poi per ripidi sterrati ai colli: Sette Confini, Prà L’Abbà e Ceresera   si accede al bellissimo vallone del Gran Dubbione. Scendendo per la prima borgata Carla, breve risalita a Serremoretto e discesa a Rocceria. Dove all’area polivalente della Procloco la Cucina della Beppa (www.facebook.com/lacucinadellabeppa) permette un gustoso ristoro con prodotti tipici locali.

Di fronte alla Beppa parte la discesa tecnica sul sentiero nel vallone dei Sette Ponti.

Mentre seguendo per l’asfalto con diverse risalite in un tornante a Dx appena prima di Serremarchetto (indic. Tagliaretto) si scende nel vallone su percorso meno tecnico. Per una lunga serie di tornanti sterrati si raggiunge la suggestiva cappella di  Serforan.

Un ramo del sentiero in discesa resta sul percorso tecnico, il sentierino in piano a destra invece porta alla sterrata che sale a Tagliaretto dalle borgate alte di Pinasca. Raggiunto poi l’asfalto dopo dei sali e scendi si incrocia il percorso della Via Napoleonica che risale la val Chisone. Con un po’ di attenzione ai cartelli bianchi e blu della Marca Pinerolese, non sempre più disponibili su tutto il perscorso, si rientra a Pinerolo.

English translation:

Many variances of this very track can be found. One of the possible way consists in going from Pinerolo up to Crò where the paved road finishes and where you can recover your breath in front of the “Locanda del Crò”, inn and restaurant. After this break, you can continue on steep dirt roads until you reach some passes named: “Sette Confini”, “Prà L’Abba” and “Ceresera” from which you directly enter in the wonderful “Grand Dubbione” deep valley. On the descent you will pass through the first houses group  (“ Casa Carla”) and then, following a short climb up, arrive at “Serremoretto” after descending again at “Rocceria”. Here you will find a good rest opportunity: www.facebook.com/lacucinadellabeppa, where you can taste local typical food. The way of technical single track downhill, called  the “Seven Bridges” deep valley, could start in front of the restaurant, this is a track for expert bikers. Instead, we recommend continuing on the paved road with some further ascents, reaching a turn going right, before Serremarchetto (indication Tagliaretto), that allows you to descend with a dirt road track that is less complex on a technical level. After different turns, you will reach the characteristic Serofan’s chapel. The single track downhill possibility could bring you in the technical and direct descent. Instead, taking the single track on the right, that is going flat, you reach the dirty road that are going down after several up&down. Reached again the paved road and following the direction marked by blue and white signs (Marca Pinerolese, not longer always evident.), you can make your way back to Pinerolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *